FANDOM


« La politico, amico mio, è per gli idioti. Per questo ha un ruolo tanto importante in questo paese. »

« Allende è morto... il Messico è mio! »

Abraham Reyes è il leader dei ribelli messicani in Red Dead Redemption.

Carattere Modifica

È più codardo di quanto non voglia fare vedere, dato che manda i suoi uomini a morire invece che combattere in prima persona. Inoltre sembra essere sessodipendente e razzista.

Storia Modifica

Passato Modifica

Nacque in una famiglia molto ricca e quindi ebbe un'educazione nobile. Divenne poi il leader della guerriglia rivoluzionaria del Nuevo Paraíso con l'obiettivo di realizzare riforme sociali attraverso la rivoluzione violenta contro l'esercito messicano guidato dal generale Ignacio Sanchez.

Red Dead Redemption Modifica

Reyes viene catturato dall'esercito e sta per essere giustiziato, quando Luisa fa giungere in suo soccorso John Marston. Quando quest'ultimo viene tradito dal colonnello Allende, si unisce ai ribelli e li aiuta, riuscendo così ad arrivare a Javier Escuella, per poi attaccare la villa di Allende insieme agli altri ribelli. Gli assedianti riescono ad uccidere Allende e Bill Williamson, ma Luisa muore nel tentativo di salvare Reyes. Quest'ultimo poi guida i ribelli verso il quartier generale di Ignacio Sanchez, diventando a sua volta un presidente tiranno entro il 1914.

Curiosità Modifica

  • Reyes potrebbe essere ispirato ai rivoluzionari Pancho Villa ed Emiliano Zapata, anche se la sua provenienza familiare è più simile a quella di Venustiano Carranza, Presidente del Messico dal 1914 al 1920.
  • Ricorda anche Bernardo Reyes, che spodestò il governo del 'Nuevo León' e ne fu poi il dittatore per alcuni anni.
  • In un filmato, afferma che il Messico verrà governato dai "re", traduzione del suo nome.
  • La sua età viene menzionata da un soldato nella missione "I cancelli di El Presidio".
  • Al loro primo incontro ad Agave Viejo, riferendosi ai ribelli, Reyes dice a John che per lui "la loro energia è come cibo"; questa stessa frase venne detta da Benito Mussolini. Questo potrebbe essere un preannuncio del suo futuro dittatoriale.
  • La fibbia della sua cintura richiama gli Stati Confederati d'America.
  • A volte, Herbert Moon afferma che Reyes è "rivoluzionario come Napoleone"; infatti entrambi hanno partecipato a una rivoluzione solo per acquisire potere personale.
  • Quando John gli racconta la propria storia e il motivo per cui si è recato in Messico, Reyes inizia a idolatrare Dutch van der Linde e a vederlo come un esempio.
  • A volte, nel Multiplayer, si riferisce a sé in terza persona.
  • Sembra essere sessodipendente e afferma di giacere con tante donne soprattutto per dare il proprio sangue nobile al popolo.
    • È anche coinvolto nell'unica scena di sesso del gioco: nel filmato d'apertura della missione "I cancelli di El Presidio", John lo raggiunge mentre sta facendo sesso con una donna sul tavolo e, quando si accorgono di lui, lei fugge mentre Reyes non mostra imbarazzo né vergogna; durante la corsa sul carro, asserisce che un uomo come lui non può stare con una sola donna poiché sarebbe una sleale ingiustizia verso il popolo.
  • A volte Drew MacFarlane indossa i suoi stessi abiti.

Navigazione Modifica